Il 19 febbraio “Gala Italia” a New York: si celebra il grande successo del vino italiano negli Usa

Avv. Diego Maggio - presidente dei Paladini di Sicilia

Avv. Diego Maggio – presidente dei Paladini di Sicilia

Manca ormai poco più una settimana al “Gala Italia” che il 19 febbraio prossimo, nella elegante cornice del Pierre Hotel di New York, celebrerà il suo trentesimo anniversario e, al contempo, il grande successo del vino italiano negli Usa. Tale successo sarà l’elemento conduttore e trainante di questa celebrazione che, alla trentennale continuità di questa iniziativa, abbina il successo del vino italiano le cui esportazioni verso gli Usa, dai 44 milioni di dollari del 1975, hanno raggiunto la cifra attuale di oltre un miliardo e 400 milioni.

Un successo indiscusso che ha posto l’Italia al primo posto nella classifica dei paesi fornitori: acme che il “Gala Italia 30″ esalterà in un evento di notevolissimo risalto mediatico. Fra i tanti elementi che contribuiranno a questa celebrazione saranno le bottiglie dell’annata 1985 che, con i loro anni di vita, sottolineeranno il trentennale del “Gala Italia” e i 30 anni di continuo successo del vino italiano. A questa eccezionale ed unica celebrazione faranno da protagonisti i più famosi produttori italiani che personalmente voleranno a New York per questo irripetibile evento.

Fra gli ospiti, anche l’avv. Diego Maggio (attuale presidente dei Paladini di Sicilia), il quale così festeggia i suoi 30 anni di appassionata dedizione al Consorzio per la Tutela del Vino Marsala d.o.c. Intanto sono arrivate le preziose bottiglie che s aranno le stelle della celebrazione: i vini dei trenta anni. Le bottiglie dell’annata 1985 che saranno al centro della Ballroom per essere fotografate e filmate dalle centinaia di giornalisti, fotografi ed operatori televisivi che saranno presenti.

Fra queste, due pregiatissimi Marsala: il Baglio Florio-Marsala Vergine Riserva 1985 e il Marsala Superiore Riserva Ambra 1985 della Pellegrino. Elemento portante del “Gala Italia 30″ sarà il grande Wine & Food Tasting – che si terrà dalle 12.00 alle 18.00, nell’elegante Grand Ballroom del Pierre Hotel appositamente allestita – cui saranno presenti oltre 1.000 qualificati e selezionati operatori, ristoratori e giornalisti degli Stati della Costa Atlantica degli Usa che da anni partecipano a questo che è considerato il più importante appuntamento vinicolo italiano negli Usa.

A “sposare” il vino sarà il cibo italiano, attraverso importanti aziende produttrici e famosi ristoratori che studieranno innovativi abbinamenti vino-cibo e daranno un notevole risalto alla tradizionale manifestazione italiana. Fra i principali ristoranti presenti: Le Cirque, Risotteria Melotti, Piada, Osteria del Circo, Serafina. A completare ed a rendere ancora più interessante il “Gala Italia 30″, nell’ambito del più complessivo Made in Italy, sarà la moda: con una presentazione di una grande casa italiana.

Il “Gala Italia 30″ sarà seguito da una speciale Cena di Gala nella medesima prestigiosa Ballroom, predisposta dagli chef del ristorante Le Cirque, alle cui portate saranno abbinati grandi vini di speciali annate appositamente forniti dai produttori presenti. In tale occasione si effettuerà l’asta di beneficenza dei vini dei 30 anni (fra cui i due rari Marsala, presentati da Diego Maggio) e saranno assegnati gli “ Special Awards of Merit” a varie personalità italiane ed ameri cane per il vino e per il cibo, quali eccellenze italiane nel mondo.

La Cena di Gala, alla quale presenzieranno importanti personalità americane, illustri ospiti ed i principali rappresentanti dei media, vedrà anche l’avv. Diego Maggio procedere alla investitura quali Paladini di Sicilia di alcuni fra i più meritevoli importatori di vino siciliano negli Usa. Il “Gala Italia 30″ è organizzato dall’Italian Wine & Food Institute, sotto l’Alto patronato dell’Ambasciatore Italiano a Washington, con il patrocinio dell’Italian Trade Commission e di Vinitaly.

[Fonte: marsalaviva.it]

 

Comments are closed.